Siero alla vitamina C e i benefici sulla pelle

Pubblicato il 27/10/2020 - Nella categoria Ultime notizie

Spesso, quando si pensa alla “vitamina C”, s’immaginano gli agrumi: non a caso, limoni, arance, pompelmi custodiscono al loro interno ricchezza in termini di vitamina c, un micronutriente popolarmente apprezzato per le sue straordinarie proprietà antiossidanti e antinvecchiamento.
La vitamina c è anche conosciuta con l’espressione “acido L-ascorbico”; l’origine del nome risale al passato, al tempo in cui fu scoperto lo scorbuto, una malattia provocata dalla carenza di vitamina c e i marinai affetti da essa, accortisi che lo scorbuto riconosceva la propria origine in questo, iniziarono a nutrirsi con limoni e agrumi, riuscendo così a porre rimedio alla malattia.

La vitamina c è un micronutriente essenziale per la salute umana, ovvero una sostanza che dev’essere assunta dall’esterno affinché l’organismo possa trarne vantaggio; essa può essere assunta:

  • Tramite l’alimentazione: non solo con agrumi , ma anche con mirtilli, kiwi, prezzemolo, cavoletti di Bruxelles, broccoli, fragole, uva, peperoni
  • Tramite integrazione specifica
  • Mediante applicazione locale: la vitamina c viene sfruttata per formulare creme, siero, maschere ad azione antiossidante/antiage

Quando utilizzare i sieri alla vitamina c?

La formulazione cosmetica per eccellenza a base di vitamina c sono i sieri, dedicati a chi ama prendersi cura della pelle del proprio viso, preservandone la bellezza naturale o combattendo i piccoli inestetismi del tempo.

Le potenzialità schiarenti, antiossidanti e protettive cutanee della vitamina c vengono abilmente sfruttate per formulare sieri viso, cosmetici innovativi di ultima generazione, mirati a posticipare l’appuntamento con foto-invecchiamento e crono-invecchiamento.
I sieri alla vitamina c sono consigliati soprattutto tra i 30 e i 40 anni per proteggere la pelle dai segni dell’invecchiamento.
Dopo i 40 anni la produzione di collagene nel nostro corpo inizia a diminuire: in questo caso la vitamina c è particolarmente utile per migliorare l’aspetto delle rughe e delle linee sottili, migliorando di conseguenza la carnagione.
Nelle altre fasi della vita risulta essere molto utile durante il periodo estivo poiché aiuta a rallentare l’invecchiamento foto-indotto: la sua applicazione è dunque particolarmente indicata prima dell’esposizione diretta ai raggi solari.

In caso di macchie cutanee da iperpigmentazione la vitamina c ha un azione anti-melanogenica (azione schiarente), poiché inibisce l’attività della tirosinasi, enzima che interviene nella sintesi di melanina.
In caso di couperose svolge un importante ruolo nella protezione dei vasi sanguigni e coopera al miglioramento della luminosità cutanea.
Può essere affiancato al trattamento degli inestetismi dell’acne grazie alla sua azione antinfiammatoria.

Articoli consigliati a base di vitamina C

Alcuni prodotti consigliati da Helpfarma

Svr Ampolla Anti-Rughe Illuminante Anti-Ossidante alla Vitamina C 30Ml

Svr Ampolla Anti-Rughe Illuminante Anti-Ossidante alla Vitamina C 30Ml

Innovativo trattamento antirughe e illuminante, indicato per coloriti spenti, pelle affaticata e con rughe.

Miamo Longevity Plus Vitamin C Action+ Siero Antirughe 30ml

Miamo Longevity Plus Vitamin C Action+ Siero Antirughe 30ml

Siero alla vitamina c che aiuta a proteggere la pelle dagli agenti esterni, svolgendo un'azione antiossidante, antirughe e antimacchie.

Nutriva Natural C Integratore Alimentare Per l'Inverno 60 Compresse Masticabili

Nutriva Natural C Integratore Alimentare Per l'Inverno 60 Compresse Masticabili

Integratore a base di vitamina c e zinco utile nei periodi autunnali e invernali per rafforzare il sistema immunitario.

Lierac Mesolift C15 Trattamento Defaticante-Illuminate Viso 2 Fiale da 15 ml

Lierac Mesolift C15 Trattamento Defaticante-Illuminate Viso 2 Fiale da 15 ml

Trattamento viso in fiale che ridona luminosità alla pelle spenta, opaca e affaticata.

La formulazione dei sieri

Il siero è un cosmetico innovativo dedicato alla skincare del viso, che si presenta come un fluido vellutato da applicare sulla pelle sotto forma di gocce. La peculiarità dei sieri si nasconde nella formulazione: ogni siero è un concentrato di sostanze attive ridotte in micromolecole , pensate per raggiungere velocemente gli strati più profondi dell’epidermide.

Nella maggior parte dei casi, i sieri sono formulazione acquose, costituite appunto da acqua e principi attivi idrosolubili altamente concentrati. Nonostante le sue straordinarie proprietà la vitamina c dev’essere inserita nelle formule dei sieri tenendo conto di alcune caratteristiche tecniche, quali in particolare:

  • Solubilità in ambiente acquoso: la vitamina C è una molecola idrosolubile infatti la maggior parte dei sieri contiene la vitamina C in soluzione acquosa che si presenta limpida o color paglierino
  • PH basso e concentrazione elevata: la vitamina C è poco stabile ,esposta alla luce del sole, calore e ossigeno tende a perdere le proprie caratteristiche , cosa che si può facilmente percepire tramite l’osservazione della formula che da color paglierino tende a virare al marroncino. Per stabilizzare la vitamina C basta quindi rispettare un PH basso (<3,5) e una concentrazione minima (tra l’8-10%)

Una volta stabilizzata la vitamina C all’interno del siero essa espleta tutta la sua forza per la salute e la bellezza della pelle.

Gli effetti dei sieri alla vitamina c sulla pelle

Per le sue proprietà la vitamina C viene utilizzata per formulare sieri viso e cosmetici anti-aging pensati a proteggere e ringiovanire la pelle danneggiata dal sole, dai radicali liberi e dall’età.
I sieri alla vitamina C svolgono importanti funzioni per la pelle:

  • Potenti effetti antiossidanti: dunque agiscono contro il foto-crono-invecchiamento proteggendo la pelle da radicali liberi, dal sole e dall’inquinamento. Per foto-invecchiamento s’intende l’invecchiamento della pelle indotto principalmente dalla luce del sole; per crono-invecchiamento s’intende l’ invecchiamento fisiologico a cui tutti andiamo incontro, indipendentemente da smog, raggi UV e altri fattori ambientali
  • Potenti effetti antirughe: alla vitamina C è stato assegnato un ruolo importante anche per combattere le rughe, infatti sembra che l’ acido L-ascorbico sia una molecola essenziale per la biosintesi del collagene
  • Potenti effetti schiarenti: ovvero agiscono rendendo meno visibile le macchie scure delle pelle. I sieri schiarenti alla vitamina C sono indicati per trattare iperpigmentazioni della pelle, come lentigo solari o macchie brune; infatti studi clinici hanno dimostrato che applicare sieri a base di vitamina C sulla pelle umana, sotto forma di magnesio-l-ascorbico-fosfato (MAP), formula stabilizzata di vitamina C facilmente assorbita dalla pelle che agisce sia come scavanger (spazzino) di radicali liberi sia migliorando l’idratazione cutanea -principio attivo contenuto nel prodotto MIAMO LONGEVITY PLUS VITAMIN C ACTION-favorisce un evidente schiarimento del melasma e delle lentiggini in 19 dei 34 pazienti analizzati

Nonostante non sia possibile arrestare l’inesorabile progredire dell’ orologio biologico, si possono attuare semplici strategie mirate a rallentare l’ avanzamento: l’ utilizzo costante di sieri alla vitamina C sembra essere un’ ottima soluzione per posticipare la comparsa degli inestetismi del tempo, migliorando l’ aspetto delle tua pelle.