Farmaci per Insufficienza Venosa

Farmaci per l’insufficienza venosa

Per insufficienza venosa si intende quel disturbo che colpisce il nostro sistema circolatorio, quando non è più in grado di far risalire in modo corretto il sangue venoso verso il cuore. E’ un disturbo che colpisce sia gli uomini che le donne, con che quest’ultime che dopo la menopausa e la conseguente fragilità dei vasi sanguigni, che ne sono afflitte nel 50% dei casi. Solitamente l’insufficienza venosa viene avvertita come un problema che riguarda l’estetica del nostro corpo ma, se non si interviene prontamente, può sfociare in patologie più gravi e pericolose per la salute.

Cos’è, le cause e i sintomi dell’insufficienza venosa

Quando il sistema circolatorio non svolge pienamente le sue funzioni e nella fase in cui il sangue fluisce nella parte inferiore del nostro organismo invece che ritornare verso la parte superiore al cuore, siamo in presenza di una insufficienza venosa. In poche parole potrebbe essere riassunta come un ristagno del sangue. Solitamente interessa gli arti inferiori, in particolare piedi, caviglie e polpacci, ma si manifesta con frequenza anche nella zona del bacino, specificatamente nel plesso emorroidario e nelle vene genitali (che nell’uomo insorge sotto forma di varicocele scrotale, nelle donne varicocele pelvico).

La presenza di insufficienza venosa si manifesta con la comparsa di vene varicose, dette anche varici, dilatazioni dei vasi sanguigni, che assumono anche una conformazione contorta e possono essere accompagnati da edemi nella zona interessata.

Esistono due tipi di insufficienza venosa:

  • Organica: quando le cause sono riconducibili a problemi relativi alle vene, come trombosi o dermatiti
  • Funzionale: quando è frutto di un lavoro “eccessivo” delle vene

Le principali cause dell’insufficienza venosa, salvo in casi in cui siamo in presenza di predisposizione genetica, sono spesso riconducibili allo stile di vite e possono essere riassunti in:

  • Sedentarietà
  • Obesità e eccesso ponderale (presenza di grasso in eccesso)
  • Ortostatismo
  • Postura sbagliata
  • Traumi agli arti inferiori
  • Diabete
  • Menopausa
  • Abuso di alcol e fumo
  • Avanzamento dell’età
  • Aterosclerosi
  • Colesterolo alto
  • Flebiti
  • Terapie o squilibri ormonali 
  • Elevata esposizione al calore

Nei casi in cui la causa dell’insufficienza venosa è dovuta alla presenza di una trombosi venosa profonda, si parla di insufficienza venosa profonda.

I sintomi dell’insufficienza venosa per quel che riguarda gli arti inferiori sono:

  • Gambe gonfie e pesanti
  • Comparsa di edemi e vene varicose
  • Stanchezza
  • Prurito e formicolio alle gambe, alle caviglie e ai piedi
  • Ulcere e flebiti
  • Ispessimento della pelle
  • Porpora
  • Crampi e dolori notturni

I sintomi, invece, che riguardano la zona del bacino sono riconducibili ad emorroidi e ragadi anali, dolori all’inguine e disuria (difficoltà e dolore nella minzione).

I rimedi per l’insufficienza venosa

Per contrastare l’insorgere dell’insufficienza venosa, la prevenzione gioca un ruolo chiave. Tenere sotto controllo il proprio peso, evitando di assumere troppi grassi, così come limitare le bevande alcoliche e il fumo sono elementi fondamentali per combattere l’insufficienza venosa. In questo senso anche fare attività sportiva ed esercizio è fondamentale, specie se negli orari di lavoro siamo costretti a stare seduti molte ore o in piedi. Da evitare, nei casi in cui siamo soggetti predisposti, terapie ormonali come la pillola anticoncezionale. Tenere, quando possibile, il piede libero, così come evitare di indossare sempre scarpe con tacchi alti o indumenti troppo stretti. Anche i bagni troppo lunghi e troppo caldi possono essere un elemento per il manifestarsi dell’insufficienza venosa. Un altro consiglio è quello di mantenere le gambe in posizione rialzata, specie quando siamo distesi a letto, mettendo un cuscino sotto gli arti inferiori, in modo da far defluire il sangue verso l’alto.

Qualora tali rimedi non siano sufficienti è necessario utilizzare farmaci per l’insufficienza venosa specifici o calze elastiche a compressione graduata. Di soliti i farmaci più diffusi per questa patologia sono anticoagulanti, flebotonici e fibrinilitici, spesso a base di oxerutina, un flavonoide dalle alte proprietà antiossidanti e riparatrici.

I farmaci per l’insufficienza venosa di Helpfarma

Il catalogo Helpfarma offre un’ampia scelta di farmaci specifici per l’insufficienza venosa sotto forma di pomate, emulsioni, gel, compresse e bustine granulari. Tutti i prodotti sono stati approvati dall’Agenzia del Farmaco e hanno superato gli alti standard di sicurezza e qualità richiesti dal settore.

I prodotti contro l’insufficienza venosa proposti sono realizzati da marchi leader della farmaceutica come Somatoline, PharmaLine, Novartis, Shedir Pharma, Veneruton e molti altri. Tutti i farmaci hanno una scheda tecnica nella quale consultare la composizione, le modalità d’uso e il formato.

Farmaci per Insufficienza Venosa

Filtri attivi