Farmaci per Emorroidi e Ragadi

Le emorroidi rappresentano un problema comune al 10% della popolazione mondiale adulta, sono maggiormente diffuse fra gli uomini adulti e il loro tratto caratterizzante è il dolore durante la defecazione. Anche le ragadi sono più frequenti nell’adulto e presentano una sintomatologia simile a quella delle emorroidi, con la sensazione di dolore che può irradiarsi in tutta la regione lombare.

La larga diffusione di ragadi ed emorroidi non ha purtroppo portato all’accettazione e alla normalizzazione dei disturbi; infatti, i soggetti affetti devono spesso trascorrere lunghe convivenze le patologie e i relativi dolore prima di riuscire a superare la vergogna e la paura di parlare del proprio disturbo ad un medico proctologo o, semplicemente, a dei conoscenti. Forse è anche questo il tuo caso se ti trovi qui su Helpfarma, ma non temere: le emorroidi e, in gran parte dei casi, anche le ragadi, possono essere curate e prevenute senza troppe difficoltà, e tutto quello che ti serve per farlo puoi trovarlo nel catalogo del nostro sito!

Cause e sintomi delle emorroidi e delle ragadi

A determinare ragadi ed emorroidi, ma in generale la maggior parte dei disturbi legati alla defecazione, interviene spesso e volentieri uno stile di vita sedentario, un’alimentazione insana, l’età avanzata o degli stati di obesità: tutte condizioni che provocano una stitichezza (stipsi) prolungata nel tempo che, a sua volta, degenera in disturbi di vario genere. I due disturbi condividono in parte una sintomatologia caratteristica tuttavia, per capire come affrontarli al meglio, è utile, prima di tutto, iniziare a descrivere e distinguere le due patologie.

Le emorroidi

Le emorroidi sono dilatazioni delle vene presenti nelle pareti del retto e dell’ano (dette emorroidarie), che possono essere interne, e quindi essere visibili solo durante la defecazione, o esterne ed esposte, facilmente distinguibili per il loro colore rosso violaceo. In generale possiamo dire che, per il riconoscimento delle emorroidi, più scuro è il colore delle perdite ematiche, più interna è la sede all’origine del sanguinamento.

Il dolore che si avverte in caso di infiammazione alle emorroidi è dovuto all’ostruzione della circolazione sanguigna (trombosi) che, unita alla pressione della defecazione, porta al rigonfiamento e poi alla rottura e al sanguinamento dei cuscinetti emorroidali, in una sede in cui l’abbondante presenza di terminazione nervose rende il disturbo particolarmente doloroso. Per curare le emorroidi nei loro primi stadi è spesso sufficiente l’applicazione di creme e lozioni da banco, in grado di lenire il dolore e curarne le cause, fra cui si consigliano la Pomata rettale Ruscoven, la Preparazione H o il trattamento Anonet.

Le ragadi

Le ragadi, o fessure anali, sono lesioni superficiali del tessuto e delle mucose, la loro presenza causa uno spasmo dello sfintere anale che ne ostacola la fisiologica dilatazione e l’afflusso di sangue, provocando dolore e continui sanguinamenti. Sono facilmente riconoscibili e distinguibili dalle emorroidi perché causano un dolore lancinante e perché il sanguinamento avviene in modo indipendente dalla defecazione. Se alcuni tipi di ragadi sono impermeabili alle cure analgesiche e risultano estremamente recidive, ed è quindi necessario recarsi immediatamente da un medico che deciderà se operare chirurgicamente la ragade, nella maggioranza dei casi invece le ragadi possono essere trattate con il solo uso di farmaci da banco. Le ragadi più superficiali possono addirittura guarire spontaneamente in qualche giorno, usando creme e lozioni come il gel rettale Proctoial o il trattamento Proctosedyl, disponibili sul catalogo Helpfarma.

I farmaci per curare le emorroidi e le ragadi

Arriviamo adesso alle buone notizie: sia nel caso delle emorroidi che in quello delle ragadi, possiamo dire che, nella maggior parte dei casi, si può guarire dai disturbi con relativa facilità. Un primo importante aiuto, nelle fasi iniziali delle malattie, può pervenire semplicemente a partire da un’alimentazione più sana e ricca di fibre, da uno stile di vita più dinamico e una corretta igiene intima al seguito di ogni evacuazione. Fondamentale, nelle prime fasi della malattia, può esser anche l’aiuto di farmaci da banco per ragadi ed emorroidi disponibili, sia come lozioni da applicare localmente, sia come integratori da assumere per via orale. 

Farmaci per Emorroidi e Ragadi

Filtri attivi