Farmaci da Banco

Cosa sono i farmaci da banco

I farmaci da banco sono quei medicinali che possono essere venduti senza bisogno di esibire la prescrizione medica. Definiti in inglese farmaci “over the counter” (da qui l’acronimo utilizzato anche in Italia, OTC), sono medicinali che per la loro composizione e i principi attivi contenuti non necessitano di un’indicazione medica ma il loro utilizzo è demandato direttamente al fruitore finale affetto da disturbi o malattie non gravi con sintomi lievi e passeggeri.

I farmaci da banco, per questo, vengono chiamati comunemente farmaci senza ricetta e vengono somministrati come farmaci per l’automedicazione. Gli OTC, come suggerisce il nome, possono essere esposti direttamente sugli scaffali della farmacia, nella piena disponibilità del cliente e dal 2007, grazie alle liberalizzazioni del Decreto Bersani, possono essere venduti anche nelle parafarmacie e nei corner dedicati nei supermercati, con presenza obbligatoria di un farmacista regolarmente iscritto all’Albo nazionale. Inoltre, i farmaci da banco, che fanno parte della fascia C-bis secondo la classificazione vigente, possono essere venduti anche dalle farmacie e parafarmacie online. Il loro prezzo è totalmente a carico del cliente e non è rimborsabile dal Sistema Sanitario Nazionale.

Differenza tra farmaci da banco e farmaci senza obbligo di prescrizione medica

I farmaci da banco spesso vengono confusi con i farmaci senza obbligo di prescrizione medica. Pur essendo molto simili, i farmaci senza obbligo di prescrizione medica, definiti con l’acronimo SOP, differiscono dai primi per alcune caratteristiche.

Mentre i farmaci da banco sono a disposizione del cliente negli spazi della farmacia o altro esercizio commerciale abilitato, e possono essere scelti senza dover interpellare il farmacista, se non al momento del pagamento, i farmaci senza obbligo di prescrizione medica non possono essere esposti liberamente al pubblico sugli scaffali della farmacia o delle zone dei supermercati dedicati alla salute, ma vengono forniti solo dal farmacista dopo esplicita richiesta del cliente, pur rappresentando una categoria di medicinale non particolarmente pericolosi per la salute o necessari per patologie gravi. In entrambi i casi, sia per gli OTC sia per i SOP, è necessario apporre sulla confezione un bollino identificativo. Anche i SOP fanno parte della fascia C e per questo non sono rimborsabili dal Sistema Sanitario Nazionale.

L’altra grande differenza tra i farmaci da banco e i farmaci senza obbligo di prescrizione medica concerne l’aspetto pubblicitario di questi medicinali. I farmaci da banco possono essere liberamente pubblicizzati attraverso cartellonistica, spot pubblicitari televisivi e radiofonici, pubblicazioni su carta stampata o banner digitali, seguendo alla lettera alcune indicazioni previste per legge (principio attivo, uso razionale, consulto medico, effetti collaterali, etc.). La pubblicità per i farmaci senza obbligo di prescrizione medica è assolutamente vietata per legge.

A cosa servono i farmaci da banco

Come dicevamo in precedenza, i farmaci da banco sono generalmente indicati per la cura e il trattamento di disturbi, malattie o problemi di salute ritenuti non gravi, con sintomi che non sfociano quasi mai in patologie per cui è richiesto l’utilizzo di medicinali con ricetta o l’intervento di un medico. Proprio per le loro caratteristiche, i farmaci da banco possono quindi essere venduti anche dalle farmacie online. Pur essendo considerati sicuri, è sempre bene avere grande attenzione per il foglietto illustrativo e tenere in considerazioni allergie o intolleranze note per evitare l’insorgere di problemi di salute, specie se indirizzati alla cura del bambino.

I farmaci da banco più diffusi sono:

  • Farmaci per la dermatologia
  • Antipiretici
  • Analgesici
  • Antinfiammatori
  • Medicinali per disturbi dell’apparato gastrointestinale come probiotici, fermenti lattici, reflusso, diarrea, stipsi, bruciori, cattiva digestione, diarrea, etc.
  • Farmaci oftalmici per la cura dell’occhio
  • Farmaci per l’apparato otorinolaringoiatrico
  • Medicinali per malattie da raffreddamento
  • Farmaci per dolori mestruali
  • Farmaci per dolori muscolari, articolari e mal di schiena
  • Antinfluenzali
  • Mucolitici
  • Disinfettanti

I farmaci da banco del catalogo Helpfarma

Il catalogo Helpfarma offre un’ampia gamma di farmaci da banco suddivisi per il problema e la malattia da trattare. Potrai scegliere tra gli antiinfiammatori e analgesici specifici per la cura di disturbi legati alle articolazioni, al dolore dei denti e dell’orecchi, al mal di schiena, all’emicrania e agli altri disturbi legati all’infiammazione. L’offerta Helpfarma comprende poi farmaci per la cura del sistema gastrointestinale, come antiacido, antidiarrea, dolori addominali, etc, per raffreddore, tosse e influenza, farmaci da banco per le allergie e quelli dedicati al bambino. Infine potrai trovare una sezione per disturbi specifici come punture d’insetto, herpes, antimicotici e antibatterici, problemi ginecologici, disinfettanti, etc.

Tutti i farmaci da banco presenti su Helpfarma sono stati approvati dall’Agenzia del Farmaco e rispondono agli altissimi standard richiesti in tema di qualità e sicurezza per la salute. I brand selezionati sono leader di mercato riconosciuti a livello mondiale con esperienza pluriennale nel campo dei farmacologia. I marchi che troverai sono Tachipirina, Moment, Tantum verde, Aspirina, Oki e molte altre.

Farmaci da Banco

Filtri attivi

Filtri attivi

Filtra per

Marca

Marca

Prezzo

Prezzo

  • € 0,00 - € 161,00